Né serva né padrona

Claudia Contin Arlecchino

(Pordenone)


di e con Claudia Contin Arlecchino
musiche Luca Fantinutti
consulenza artistica Ferruccio Merisi

Confessione Buffa, dedicata alle figure femminili della Commedia dell’Arte e alla loro emancipazione, iniziata nel Cinquecento, e che ancora oggi ispira le attrici contemporanee.

 

PERCORSO

    Modus_Verona_Teatro_Comico
T-DONNA
RIDERE FA BENE AGLI ADDOMINALI

_____

Né serva né padrona è dedicato alle figure femminili della Commedia dell’Arte e alla loro emancipazione, iniziata nel Cinquecento, e che ancora oggi ispira le attrici contemporanee. Il tema fondamentale è la “Donna in scena”: oggi siamo abituati a vedere la figura e la personalità femminili sulle scene contemporanee, ma nel Sedicesimo Secolo in Italia la “Donna in Scena” era quasi un’eresia. Alle donne era stato vietato “calcare le scene” e le Fraternal Compagnie di Commedia dell’Arte furono le prime a contravvenire a questa esclusione, portando in scena donne coraggiose che si distinsero nell’arte oratoria, poetica, musicale e comica, come l’indimenticabile attrice letterata Isabella Andreini e la coraggiosa cantante e musicista Adriana Basile. Questa rivoluzione nei confronti dell’antica condizione femminile fu una delle principali cause di censura e di condanna, da parte della Chiesa, sulla professione degli attori e dei comici in generale, ma fu anche un’apertura straordinaria alla nuova condizione moderna della donna, ponendo le basi di una sua emancipazione, per le sue professioni e per i suoi diritti, anche nei secoli seguenti, fino alle donne del Terzo Millennio. Oggi, in questa Confessione-Buffa, l’attrice Claudia Contin Arlecchino che “convive” da sempre, nella sua carriera teatrale, con il carattere di Arlecchino, si “spoglia” sulla scena dei suoi panni maschili e ci introduce, invece, alla sua filosofia autoironica sulla femminilità e ai segreti del mestiere delle “Comiche”.

 

Biglietti

  • Intero € 14,00
  • Ridotto € 12,00
    • Studenti universitari
    • Soci e accompagnatori di enti convenzionati (vedi l’elenco enti completo cliccando qui)
    • Presentando lo scontrino di un negozio convenzionato (vedi l’elenco dei negozi cliccando qui)
  • Extra Ridotto € 5,00
    • Under 18
    • Per chi ha nazionalità diversa dall’italiana
  • Gratuito
    • Under 10
    • chi compie gli anni nella settimana dello spettacolo …per il tuo compleanno il regalo te lo fa modus!
    • disabili a fronte di disabilità evidenti (eventuale accompagnatore ha diritto ad ingresso RIDOTTO)

Assicurati subito il tuo posto acquistando in prevendita il biglietto:

    • on-line cliccando su “Acquista” nella presente pagina
    • presso il Box Office (Via Pallone, Verona, orari 9.30-12.30 15.30-19.30, chiuso sabato pomeriggio e domenica), viene applicato il diritto di prevendita da parte di Box Office
    • presso la Gelateria Cadamora (Piazza Corrubio, San Zeno, orari 9.30-24.00, aperto tutti i giorni)
    • presso la cassa di modus tutti i giorni di spettacolo (la cassa apre 45 min prima dello spettacolo e chiude 45 min dopo la fine dello spettacolo)

 

Con il patrocinio e il contributo di
comune-verona-pari-opportunità-modus-verona-t-donna

Con il contributo di
agsm-sponsor-modus-verona      atv-modus-verona-sponsor     lab-stories-modus-sponsor    endes-verona-sponsor  perlini-modus-verona-sponsor     global-power-service-sponsor-modus
rotary-modus-verona-sponsor       mamelistrasse-verona-modus   banco-bpm-sponsor-modus-verona  valpolicella-benaco-banca-sponsor-modus-verona  osteria-mattarana-verona-modus-sponsor

In collaborazione con
vega-modus-verona-t-donna      convergenze-modus-verona-t-donna    consulta-associazioni-femminili-modus-verona-t-donna

novembre 9 @ 21:15
21:15 — 22:45 (1h 30′)

Acquista

0 comments on “Né serva né padrona

Comments are closed.

Ti Piace? Condividilo!