Workshop teatrale: L’Ordito e la Trama

La trama è inserita nel passo dell’ordito da una spoletta, che passando da un lato all’altro del telaio, srotola il filato che viene battuto dal pettine per avvicinarlo al filo di trama della riga precedente, così una riga dopo l’altra viene tessuta una stoffa.

Fili che s’intrecciano, di differenti misure, materiali e colori, che insieme formano un tessuto. Fili che da soli sono spesso sottili e fragili ma intrecciati assieme diventano forti, prendono forma, i colori si mescolano a formare un disegno con una sua armonia e bellezza.

La trama è anche la struttura narrativa di un racconto, di tutti i nostri racconti personali che intrecciati insieme costruiscono relazioni teatrali e di vita.

 Il teatro ci aiuta a riconoscere i fili che ci legano agli altri ad aprirci al “sentire dentro” e al “sentire con”. L’azione teatrale diviene così azione di prevenzione, di sensibilizzazione per accettare l’altro e progredire in una crescita personale e artistica, azione mirata a costruire nuove modalità sociali e relazionali.

La diversità è la materia base del teatro, è ciò su cui il teatro ha sempre lavorato.

Il teatro, nel suo gioco di ruoli, allude a differenti possibilità di essere e stimola perciò il bisogno di trasformazione sia essa individuale o collettiva.

Teatro come luogo di relazioni rinnovate. Teatro delle cittadinanze.

 

Docenti:

Nicoletta Vicentini

Regista teatrale, teatro terapeuta e counselor. Da più di trent’anni utilizza il teatro in contesti sociali come strumento di relazione e di conoscenza di sé e dell’altro.


Ernesto Guerriero

Docente presso la Scuola di terapisti della riabilitazione psichiatrica della facoltà di medicina. Ha collaborato all’avvio e all’implementazione della rete Self Help, della quale è tuttora socio, con il Dott. Paolo Vanzini, promotore e anima della rete stessa, e con gli allora “utenti” del Servizio Psichiatrico di Verona Sud.

Sabato 20 ottobre

COSA SERVE

  • Abbigliamento comodo.
  • orario 10 – 12.30
  • 12-15 partecipanti massimo
  • quota per i partecipanti 35 euro (pagamento in loco il giorno del laboratorio, si raccomanda di arrivare 15 minuti prima per iscrizione e riscaldamento)

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

segreteria@modusverona.it – 392 3294967

 

Il gruppo teatrale La Pel D’oca sarà presente al modus con lo spettacolo “Punti di vista” il 20 ottobre ore 21.00. Clicca QUI per accedere alla pagina dello spettacolo.