Danza | Teatro

Meta Kurbas Theatre

Le Troiane da Euripide

Stage4ukraine

adattamento e regia di Matteo Spiazzi
Teatro Verona
“A cosa serve lo spettacolo quando la gente muore? A cosa serve l'arte quando i bambini muoiono?”. Questo spettacolo vuole essere un tentativo di rispondere a questa domanda.

Lo spettacolo è ambientato nella casa in Italia dove i ragazzi sono rifugiati, racconta la storia dell’allestimento dello spettacolo “Troiane” di Euripide che narra delle donne troiane esuli dalla città in f iamme in attesa di essere assegnate come schiave ai condottieri Achei. Le scene della tragedia si alternano alla vita dei ragazzi alle loro tragedie personali, i loro dubbi, la mancanza di percezione di un futuro, che gli è stato troncato dalla guerra. Risuona più volte la domanda “perché non torni?”, un macigno nelle loro coscienze. I cori euripidei vengono cadenzati senza patetismi dalle antiche canzoni popolari ucraine, creando un eco lontano alle vicende odierne.


LA CREAZIONE DELLO SPETTACOLO

Durante il periodo estivo in diverse residenze dove i ragazzi si sono riuniti e hanno vissuto assieme, hanno  alternato la vita comune alle lezioni di italiano alla studio e alla ricerca teatrale. Durante queste residenze è stato creato lo spettacolo le Troiane la cui versione in lingua italiana ha visto un’anteprima in Italia a f ine luglio presso il Teatro Astra di San Giovanni Lupatoto (VR) grazie al sostegno di “Altri Posti in Piedi” e il debutto in versione inglese al festival internazionale “Floating Castle” in Slovenia. Pensiamo che lo spettacolo oltre ad avere un valore culturale, abbia in questo momento un alto valore sociale e civico, dunque estremamente adatto ad essere rappresentato per gli studenti delle scuole superiori. Lo spettacolo realizzato in povertà di mezzi è estremamente agile e si adatta a qualsiasi tipo di spazio, dalle sale teatrali, a luoghi non teatrali, alle aule magne presenti nelle scuola. I ricavati dello spettacolo andranno a sostenere

il progetto “Stage4ukraine” e la formazione della compagnia teatrale “Meta Kurbas theatre”.


META KURBAS THEATRE

In questa seconda fase, per volontà dei ragazzi è nata la compagnia Meta Kurbas Theatre, che vuole essere una nuova realtà teatrale a vocazione internazionale in grado di supportare progetti pedagogici, di ricerca, creazione e divulgazione sull’arte drammatica. Questo progetto si inserisce all’interno del progetto  stage4ukraine con la volontà di fornire ai ragazzi non solo una progettualità che dia loro di nuovo una percezione del futuro, ma vuole anche essere uno strumento di dialogo tra culture, una risorsa per le nuove generazioni.


STAGE4UKRAINE

Il progetto Stage4ukraine è nato sull’aereo che dalla Romania ha riportato in Italia il regista Matteo Spiazzi e la coreografa Katia Tubini, che si trovavano a Kyiv per il debutto imminente (sfortunatamente non ancora avvenuto) dello spettacolo “Le Bal” al Teatro Nazionale Accademico dell’Operetta di Kyiv previsto per il 25 febbraio, e che sono stati costretti a riparare in Ambasciata d’Italia a causa dell’inizio della guerra. Per loro volontà, e successivamente con la collaborazione attiva di Davide de Togni, Claudia Perossini e di diversi altri collaboratori, hanno attivato il progetto Stage4ukraine che ha permesso a giovani studenti delle accademie d’arte drammatica di Kyiv di continuare i loro studi in Italia e di poter continuare a vivere in un luogo sicuro. Al progetto hanno collaborato e collaborano diverse accademie d’arte drammatica italiane (A.Galante Garrone di Bologna, A. del Teatro di Genova, A. Carlo Goldoni di Venezia, A. Nico Pepe di Udine, A. Paolo Grassi di Milano, A. del teatro Piccolo di Milano, A. Nazionale “Silvio d’Amico”), La compagnia “Kepler 452” in particolare il regista Enrico Baraldi, l’Educandato Statale agli “Angeli” di Verona; inoltre un sostegno attivo è stato fornito dai Padri Stimatini di Verona, Caritas Veronese, Caritas Veneziana, Comune di San Giovanni Lupatoto (VR) e molti altri tra teatri, e cittadini privati che si sono prodigati fornendo ospitalità, aiuti finanziari e materiali affinché il progetto di ospitalità potesse continuare.

in calendario

  • mer 02 nov ore 21:00

Per riduzioni sui biglietti, promozioni e convenzioni si veda la pagina biglietti


ISCRIZIONE NEWSLETTER


Per essere sempre aggiornati su variazioni e novità di eventi, sia presso modus che in altri spazi teatrali invernali ed estivi, e per iniziative, promozioni e sconti, iscrivetevi alla newsletter di modus.
Clicca qui per iscriverti


L'Evento fa parte del percorso


Main Sponsor e Partner della Stagione Culturale


repliche compiute