TEATRO IMPIRIA

UNITA DI PRODUZIONE TEATRALE 

teatro inteso come
impresa, come
arte empirica, come
emporio di ispirazioni, come
empìre uno spazio vuoto, come
empireo d’arte dove dare origine alla vita ed al creato.

l’impiria è l’imbuto,
da un estremo si riversa generosamente
e dall’altro tutto fluisce con cura.


Il gruppp nasce nel 2006 su iniziativa di Andrea Castelletti costituendosi nell’ambito di una associazione culturale, già fondata nel 2003, il cui fine è la pratica e la promozione dell’attività e cultura teatrale.

Caratteristica propria del nostro progetto teatrale è infatti il coinvolgimento in forma libera di diversi attori, registi, musicisti, autori e compositori , mirando alla realizzazione di spettacoli che si distinguano per originalità.

La produzione teatrale di Teatro Impiria si caratterizza per proposte di drammaturgie originali e di contenuto in forme teatrali innovative e comunque accattivanti per un largo pubblico .

Le attività della Associazione trovano applicazione tramite:
– la produzione di spettacoli teatrali
– l’organizzazione di rassegne e di serate teatrali e musicali
– l’organizzazione di corsi di formazione specifici in campo teatrale
– la pubblicazione della rivista mensile veronaTeatro, poi divenuta veronaTIME (ora sospesa)

||

Il Teatro Impiria è una realtà che negli anni si è imposta massicciamente all’attenzione – a livello nazionale oltre che locale –  per la bontà delle numerose iniziative promosse e spettacoli realizzati ed il successo raccolto, riscontrando i consensi della critica e dell’affezionato pubblico sempre convenuto nelle varie occasioni.

Dal punto di vista produttivo, in una dozzina di anni di attività il Teatro Impiria ha prodotto oltre una ventina di spettacoli, collezionando il considerevole numero di oltre un migliaio di repliche in tutta Italia  .
A livello internazionale ha realizzato una tournee in  Brasile, finanziata dalla Regione Veneto, e una tournee negli USA (New York) e rappresentato l’Italia ai Festival Internazionali di Teatro in  Austria, Romania, Francia, Danimarca, Portogallo e Canada  .

Dal punto di vista organizzativo, in questi anni il gruppo ha organizzato  svariate manifestazioni tutte di soddisfazione, collaborando in diversi progetti con Regione Veneto, Provincia di Verona, Comune di Verona e una ventina di Comuni  nel Veneto, inoltre con svariati Enti ed Istituzioni del territorio e molte scuole anche con progetti coordinati con il Ministero dell’Istruzione.

Abbiamo gestito svariate rassegne comunali in teatri ed in particolare abbiamo creato contesti teatrali nelle corti e cortili, ville e aie, castelli e bastioni, malghe e cantine, inventando spazi e situazioni come il cortile dell’Arsenale di Verona, il Teatro in Cantina, il Teatrostalla in Lessinia, il teatro in riva all’Adige sulla terrazza di Castelvecchio, il Bastion Teatrò, …e molto molto ma molto altro.
Tra le principali manifestazioni realizzate nel tempo, ci limitiamo qui a segnalare le maggiori: FESTIVAL DEL TEATRO DI VERONA (all’Arsenale), TEATRO IN CANTINA (coinvolgendo i Comuni, Proloco, Associazioni e Cantine delle zone vitivinicole della Valpolicella, Custoza, Soave, Bardolino), TEATRO A CASTELVECCHIO, TEATRO IN MALGA (in Lessinia) e molte altre, a cui si aggiungo le molte altre rassegne organizzate nella regione in collaborazione con una ventina di diversi Comuni.

Tale progettualità, che nei 12 anni trascorsi è stata curata sul territorio e che ha portato Teatro Impiria ad essere riconosciuta come realtà leader nell’organizzazione di eventi culturali, ora viene concentrata nello spazio di modus.



SPETTACOLI PRODOTTI

(2006) La notte di Shakespeare di Piero Marcolini – Allegra commedia con canti e balli che mostra uno spaccato veridico di quel mondo appassionate in cui si plasmò l’arte di Shakespeare

(2007) Il ponte sugli oceani. Amori di Raffaello Canteri – L’epopea di una famiglia di emigranti veneti, un viaggio avventuroso e poetico, comico e commovente, da una parte all’altra del mondo, dalla fine dell’800 ai nostri giorni.

(2007) Chiuso per Western di Paolo Panizza e Giannantonio Mutto – Commedia musicale western, una storia classica ma in stile parodistico, in un frullato originale, popolare e divertente di battute e bellissime canzoni.

(2007) La storia de Zulieta e Romeo dal poema di Vittorio Betteloni – Cine-fumetto teatrale con Mauro Dal Fior e le tavole di Bruno Prosdocimi, con l’accompagnamento di musiche medioevali eseguite dal vivo

(2008) Sognavamo di vivere nell’assoluto di Raffaello Canteri – La storia di un gruppo di giovani che sognarono di cambiare il mondo attraverso l’arte, in un tempo sconvolto dal fascismo e culminante nella tragedia della 2a guerra mondiale.

(2008) Italiani, che commedia! dal romanzo di Tim Parks – Con garbo, amore e humor britannico viene pennellato uno straordinario affresco su questo strano Paese in cui ci troviamo a consumare la nostra spassosa esistenza.

(2008) La voce del vino di Andrea Castelletti, da autori vari del vino  – Racconti, ballate popolari e musiche jazz si mesciano per rivelare storie di un mondo contadino, un mondo cadenzato dal ciclo della terra e della vendemmia. (co-produzione con Fondazione Aida)

(2009) Ultima chiamata di Andrea Castelletti, liberam.ispirato al film “Phone booth” – Una telefonata imprigiona il protagonista in una cabina telefonica, in una partita psicologica che mette a nudo le bugie su cui si fonda il nostro quotidiano.

(2009)  I motivi dell’amore di Andrea Castelletti, da “Romeo e Giulietta” di W.Shakespeare – La più celebre storia d’amore rivissuta dalle anime dei due sfortunati amanti, attraverso le musiche dei grandi compositori che si sono ispirati a Romeo e Giulietta (Rota, Bellini, Gounod, Tchaikovsky, Berlioz, Prokofiev).

(2010) Il ragazzino e la bicicletta / Biciclette dal romanzo di Michele Marziani – La storia di Arnaldo che lascia un remunerativo lavoro da broker finanziario per fare il meccanico di biciclette. Le vicende si tingono di giallo per il suo aiutante di bottega, uno studente afgano, squarciando con ironia il pesante velo dei pregiudizi verso gli immigrati.

(2010) Vite in codice di Michela Pezzani – Storia di donne ai cui è stato tolta la dignità di vivere, vittime che vengono prosciugate dal potere del possesso del carnefice, con quella sofferenza che è di per sé un tema che non ha mai fine.

(2011) Il Cielo là su tratto da “Emigranti” di Slawomir Mrozek – Due uomini, sprofondati in una sorta di abisso senza ritorno. Un operaio e un intellettuale anarchico: dagli estremi si propagano scintille, in un gioco di doppi che è tragico, comico, grottesco. Uno spettacolo che punta dritto al cuore dell’individuo.

(2011) America di Raffaello Canteri – La vera storia di una famiglia che dal’Italia emigra in California, in una landa desolata chiamata Hollywood, per fare i cow boy e divenire infine miliardaria  Uno spaccato di 100 anni di storia americana attraverso i rapporti di padre in figlio nel profondo cambiamento di generazioni

(2011) I shake you di Diego Carli – Due attori apparentemente agli antipodi si incontrano e si scontrano sul terreno di Shakespeare. Lui, comico da strapazzo che non si arrende all’evidente mediocrità del suo essere. Lei, attrice di prosa classica, incompresa e ancora alla ricerca di sé stessa.

(2012) Messaggi d’amore di Massimo Meneghini. – Due vite che hanno attraversato il corso dei decenni, dal dopoguerra sino ai giorni nostri, raccontate attraverso il loro epistolario: passioni e debolezze, sogni e delusioni. Lettere, cartoline, bigliettini, sms, email tenere, ridicole, commoventi, per raccontare un amore incompiuto,

(2013) Giulia di Michela Pezzani – Uno spettacolo che corre leggero su diversi piani temporali – gli anni della guerra, gli anni 70, l’estate scorsa – in un accartocciarsi di eventi, personaggi storie ed emozioni alla ricerca di una verità sfuggente come lo è la ragione di fronte alla follia: le foibe e l’esodo dei Giuliani-Dalmati

(2013) Pura per Sempre di Raffaello Canteri – Quattro attrici in una girandola di personaggi per raccontate la vera storia di una donna che ha vissuto la sua esistenza con generosità d’animo, attraversando con grande coerenza le contraddizioni del proprio tempo. La forza, il mistero, la fede, il cuore di una donna pura. Pura, per sempre

(2014) Molto Piacere dal film di Pòlansky – Una commedia graffiante e divertente che elargisce un alido esempio della condizione umana di noi occidentali all’alba del terzo millennio, dove uomini e donne si sentono ostinatamente più importanti dell’ambiente che li circonda.

(2015) Gissa Maissa di Raffaello Canteri – Con un linguaggio onirico e straniante, in una messinscena evocativa di suggestive atmosfere selvatiche e poetiche, avviene l’incontro tra il cimbro Konrad e la fada Gissa Màissa. Una metafora della storia umana in chiave fiabesca.

(2015) Sfrattati di Renzo Segala – Un proprietario di casa molto convenzionale tenta di sfrattare un inquilino molto originale. Una pièce brillante dove la comicità non rimane fine a se stessa e assume spesso i connotati della satira di costume

(2016) Ali dall’opera di A.De Saint-Exupery – Al suono della campanella ragazzina ed un bidello si trovano soli nel deserto di aule e corridoi vuoti che, sulle ali della fantasia, si trasformano in cieli di nubi, strade di stelle, cordigliere di monti, oceani di onde e sconfinati deserti sahariani.

(2019) Bon Mariage di Andrea Castelletti – Fastosa commedia basata sul pensiero dei più grandi pensatori per sorridere su uno dei comportamenti più farseschi dell’uomo: l’eterno dialogo tra i sessi e la misteriosa alchimia del matrimonio.


ATTIVITA’ DI ORGANIZZAZIONE

– CORSI DI CRITICA TEATRALE riconosciuti dall’Università Di Verona e co-organizzati con l’Assessorato Politiche Giovanili del Comune di Verona (2005, 2006, 2007);

– Manifestazione “BUON COMPLEANNO GIULIETTA” nel Cortile del Capitano su incarico dell’UNESCO ed il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Verona (2006);

– Allestimento spettacolo “La Notte di Shakespeare” per FESTEGGIAMENTI “VERONA PER SHAKESPEARE”, alla Gran Guardia, su incarico dell’ASSOCIAZIONE VERONA PER SHAKESPEARE ed il patrocinio dell’Ass.Cultura del Comune di Verona (2006);

– Direzione artistica della parte teatrale di VERONA IN LOVE su incarico del Comune di Verona, (2007)

– Rassegna  TEATRO IN CORTE (Cavalcaselle) con il Comune di Castelnuovo del Garda (2007 e 2014);

– FESTIVAL DEL TEATRO DI VERONA, (Arsenale di Verona) e co-organizzato con l’ Ass. Decentramento del Comune di Verona e Ass.Cultura della Provincia di Verona (dal 2007 al 2013);

– Rassegna  TEATRO IN VILLA (Castelrotto) con la Proloco di S.Pietro Incariano (2008);

– Manifestazione BUON COMPLEANNO GIULIETTA in Corte Mercato Vecchio, su incarico del CLUB DI GIULIETTA, con l’Ass.alle Tradizioni Popolari del Comune di Verona (2007);

– Rassegna  BENESSERE TEATRO con la 1^ Circoscrizione del Comune di Verona (2008 e 2009);

– Co-organizzazione della rassegna  MUSICA TEATRO DANZA (Villa Venier) co-organizzata con il Comune di Sommacampagna (2009);

– Organizzazione ciclo di incontri sul tema della “VIOLENZA SULLE DONNE” con la Regione Veneto (2010)

– Rassegna  EVENTI A MINERBE co-organizzata con il Comune di Minerbe (dal 2007 al 2016);

– Organizzazione della rassegna  TEATRO DI VITA, incontri di teatro su tematiche di attualità seguiti da dibattito con esperti, co-organizzata con il Comune di Peschiera (2011)          

– Rassegna  SONA ESTATE co-organizzata con il Comune di Sona (dal 2011 al 2014)    

– Rassegna  TEATRO IN STALLA co-organizzata con il Malga Valbella, Passo Fittanze, Erbezzo (2011 al 2016)    

– Rassegna  TEATRO IN CANTINA co-organizzata con la Provincia di Verona e i Comuni di Sommacampagna, Negrar, Soave, Bardolino (dal 2010 al 2016)    

– Rassegna  TEATROFARM co-organizzata con la Fattoria Didattica Giarol Grande e con gli Ass. Patromionio e Tempo libero del Comune di Verona (2011 e 2012)    

– Rassegna  LA SERA IN RIVA AL FIUME co-organizzata con il Circolo Ufficiali dell’Esercito di Verona e Comune di Verona (dal 2011 al 2015)

– Rassegna musicale  SUNSET MUSIC & WINE co-organizzata con il Centro Bernstein  (2014)    

– Rassegna RASSEGNA DI FINE ESTATE co-organizzata con il Comune di Negrar (2011)    

– Organizzazione di CORSI DI TEATRO per adulti e bambini co-organizzati con l’Istituto Comprensivo Statale n.01 di Verona (dal 2018 a tuttora)

– Rassegna BOSCO MILLE STELLE co-organizzata con il Comune di Bosco Chiesanuova (2012)    

– Co-organizzazione della rassegna  SOAVE FESTIVAL  co-organizzata con Proloco e  Comune di Soave (2013);

– Organizzazione della manifestazione CONOSCIAMO VERONA LA BELLA co-organizzata con la  Presidenza del Consiglio del Comune di Verona (2013 e 2014)    

– Rassegna musicale SONA SOUND co-organizzata con il Comune di Sona (dal 2012 al 2014)    

– Rassegna INVERNO A TEATRO e ESTATE AL CASTELLO co-organizzata con il Comune di Castel d’Azzano (dal 2014 a tuttora)    

– Rassegna MAGGIO DI VINO co-organizzata con la Cantina Lavarini (2014)    

– Direzione artistica del TEATRO ALL’AVOGARIA di Venezia (2012 e 2013)    

– Rassegna TEATROVIVO & VEGETO co-organizzata con l’Opificio dei Sensi di Verona  (dal 2014 al 2016)

– Rassegna TEATRO & PIZZA presso Osteria Mattarana  (dal 2014 al 2016)

– Rassegna TEATRO AL VERDE  (Villa Scopoli) con la 2^ Circoscrizione del Comune di Verona (2014 e 2015)

– Rassegna TEATRO DEI SAPORI co-organizzata con l’agriturismo San Felice di Verona (2015)

– Rassegna RAGAZZI, CHE TEATRO! alla Sala Birolli, con la 1^Circoscrizione del Comune di Verona (2016);

– Rassegna BASTION TEATRO’ presso il Bastione S.Francesco di Verona co-organizzata Legambiente di Verona  (2016 e 2017)

– Rassegna MOZZECANE TEATRO co-organizzata con il Comune di Mozzecane (2017)

– Rassegna IL TEATRO NEI QUARTIERI co-organizzata con il Comune di Verona (dal 2017 a tuttora)