Teatro a Verona

MA CHE CE FREGA DE STO TEATRO

BREVE STORIA DEL TEATRO

in simpa-pillole con Andrea Castelletti

|
|

Un viaggio attraverso la Storia del Teatro, per capire quale sia la sua magia e il suo ruolo a fianco del cammino dell’Uomo.

Una serie di puntate di pochi minuti ciascuna, per farsi un’idea che cosa è il Teatro, perché esiste e a che cosa serve ancora oggi.

Questa NON SARA’ una storia lineare, dai greci antichi ai giorni nostri. Ma andremo avanti e indietro nel tempo, secondo stuzzicanti fili del discorso alla scoperta di alcune affascinanti ed originali letture del rapporto tra Teatro e Società nel corso dei secoli.


Ti invitiamo a seguire ogni aggiornamento e iniziativa di modus:

– iscriviti a nostri canali YOUTUBE, FACEBOOK e INSTAGRAM

– iscriviti alla nostra newsletter settimanale
a mezzo WHATSAPP: manda un messaggio “Iscrivimi” a 392 3294967 (non è un gruppo ma un broadcast)
a mezzo EMAIL: manda email “Iscrivimi” a [email protected]
potrai sempre cancellarti.


PREMESSA

|

Ma che ce frega del Teatro in piena emergenza sanitaria ed economica e probabilmente anche sociale?

Chi pensa che la cultura sia un costo, dovrebbe piuttosto computare quanto più l’ignoranza graverebbe in termini di costi sociali. Ed è’ particolarmente nelle fasi di ricostruzione economica e sociale che l’arte e la cultura giocano il loro ruolo fondante:  grave errore sarebbe considerare l’arte e la cultura secondarie o se non superflue.
Se ai tecnici spetta il ruolo di trovare soluzioni pratiche, è compito degli artisti creare bellezza e relazioni.
Perché l’uomo è fatto di corpo e di spirito, indissolubilmente. E se al corpo provvedono i beni materiali e gli aspetti sanitari, allo spirito provvede la cultura, lo sport e anche la religione.

Cultura, arte… in questo contesto, il Teatro, oltre ad essere un importante momento aggregativo, rappresenta un’occasione unica per coniugare il divertimento personale con l’accrescimento culturale e sociale della collettività.

Garcia Lorca ha scritto “un popolo che non aiuta e non favorisce il suo teatro se non è morto è moribondo”.
Ma perché?!?!
Scopriamolo insieme! In pochi minuti vi propongo un viaggio alla scoperta della Storia del Teatro.

|


1^ Puntata – NASCITA DEL TEATRO

LA NASCITA DEL TEATRO E’ UNA BALLA COLOSSALE…

|

Partiamo dalla nascita del Teatro, perché se riusciamo a chiarire come nasce il teatro, avremmo un po’ più chiara forse la nozione di che cosa è il Teatro, perché esiste e a che cosa serve.
Il Teatro nasce attorno al V-VI secolo a.C. ad Atene da una manega de imbriaghi…

|


2^ Puntata –  MA COSA HAN FATTO SU?

…BYE BYE DEI! IL BEBE’ E’ CRESCIUTO

|

La bella storiella di come è nato il Teatro a che ci serve per capire che cosa è il Teatro, a che accidenti serve il Teatro oggi?

Dobbiamo chiederci perché il Teatro nasce proprio ad Atene e proprio in quel momento e non altrove…

|


3^ Puntata – MORTE DEL TEATRO …MA COME? DI GIA’?!?!

…ROMANI, CRISTIANI E BARBARI: ASSO TRE E RE, TIE’!

|

Alla scoperta del lato oscuro del teatro… e di come i Romani lo mandarono in mona.
E alla fine, è proprio il caso di dirlo, il teatro se ne va letteralmente a puttane. Ahahahah

No dai! Abbiamo le notevolissime tragedie di Seneca, modello per i secoli a seguire, e le bellissime commedie di Plauto e Terenzio, da cui hanno scopiazzato un pò tutti, Shakespeare, Goldoni, Molière….

E allora, che successe a Roma? Guardare per credere…

|


BREAKING NEWS

SONO ARRIVATI I MODUSBOND!

|

FAI UNA DONAZIONE A MODUS OGGI PER VOLERLO IN ATTIVITÀ DOMANI.
Più che una donazione, un atto di fiducia che si potranno ancora godere serate di bel teatro.
COMPRI OGGI I BIGLIETTI DEL FUTURO ! 

I modusbond sono dei trasformatori di valore.
Versa oggi un importo in euro e domani avrai il tuo valore equivalente in forma di spettacoli.
TRASFORMI I TUOI EURO IN SPETTACOLI PER TE !

=> A fronte della donazione ricevuta, modus sarà lieto di contraccambiare con tanti biglietti omaggio per ogni 10 € della donazione, da utilizzare per spettacoli a tua scelta nel prossimo Cartellone.

E’ tutto spiegato QUI

|


4^ Puntata – RINASCITA DEL TEATRO

ALLELUJA ! IL TEATRO RISORGE …COME GESÙ. (E non è un gioco di parole)

|

Dopo Roma, un millennio di blackout teatrale!
Ma non a Verona! Pastissada & teatro par tuti ...

E poi il teatro ri-nasce nel X° secolo come rito religioso, esattamente così come era nato in Grecia!
… proprio in seno a quella Chiesa che lo aveva scomunicato 🤔

|


5^ Puntata – NASCITA DEL TEATRO COMICO

…TUTTA UN’ALTRA STORIA.

|

Ma come abbiamo visto nella prima puntata, per parlare di nascita e quindi capire cos’è il Teatro dobbiamo ben distinguere il teatro tragico da quello comico, quasi fossero due fenomeni diversi, poi confluiti sì nella comune prassi del teatro come lo intendiamo oggi.

Se la tragedia nasce dal rito e rimane un rito, la commedia è del tutto profana, anzi profanatrice.

Un ruolo quello del teatro comico che è garanzia di democrazia. Il teatro comico ha infatti in sé sempre potenzialità contestatrici, eversive, e la possibilità della forzatura, dell’invenzione irrazionale…

|


6^ Puntata – IL TEATRO NEL ‘500 E ‘600

RICCHI E POVERI: DUE CETI, DUE TEATRI!

!

Il teatro delle accademie di quei dilettanti di aristocratici
…e il teatro della gente con i mestieranti della commedia dell’arte.

I modelli perfetti tratti dal teatro classico
…e le maschere che irridono a tutto e tutti.

Il teatro al chiuso nello splendore delle scenografie palladiane
…e quello delle piazze sui carretti e quattro stracci.

Le grandi tragedie e commedie rinascimentali dei mostri sacri della letteratura italiana
…e i canovacci coi frizzi e lazzi.

…chi vincerà?|


7^ Puntata – SHAKESPEARE & CO.

…QUELLI DELLA BREXIT

|

Ma negli stessi anni, al di là del mare, in Inghilterra si è sviluppato un teatro completamente diverso da quello rinascimentale accademico e dalla commedia dell’arte: quello di Shakespeare and company, il teatro elisabettiano …tutta un’altra roba, na roba da brexit del teatro.

Gente che non considerava il teatro un’opera letteraria, gente che se ne strafregava dei modelli considerati di perfezione dal resto del mondo, gente che con una carega e un ramoscello faceva tutto come i sessantottini, gente che con la parola ha gettato le basi del cinema

E poi… Shakespeare, il più grande di tutti, ammesso che sia esistito, faceva letteratura o imbrattava qualche foglio perso poi sul palcoscenico?

1^ Parte 

2^ Parte 


8^ Puntata – LA RIFORMA DEL TEATRO BORGHESE

CON GOLDONI GIU’ LA MASCHERA!

|

I “due teatri” del ‘500 e ‘600, quello delle accademie per i nobili e quello della commedia dell’arte per il popolo, perdono colpi.
Giù la maschera! A metà del ‘700 la riforma goldoniana si arriva al teatro borghese dell’800.

Il teatro si fa realistico, sempre più aderente alla vita di tutti i giorni.

Nascono i teatri pubblici, si inventa il sipario, si crea il mito della quarta parete. Con l’avvento del teatro borghese per la prima volta nessuna comunicazione è più possibile tra attore e spettatore se non il passivo assistere del pubblico allo spettacolo.

E Diderot lancia il suo paradosso dell’attore.

|


9^ Puntata – IL NOVECENTO

ESSERE O NON ESSERE, STANISLAVSKIJ  O BRECHT?

|

On line a breve…

||

|
|||

|


TORNEREMO A RIEMPIRE I TEATRI!


Puoi sempre sostenere le attività culturali di modus in diversi modi:

– con una donazione da 10 euro in su (iban IT 13 J 05034 11729 000000001039 intestato a Modus Impresa Sociale); a fronte della donazione ricevuta, Modus sarà lieto di contraccambiare offrendoti tanti biglietti omaggio per ogni 10 € della donazione, da utilizzare per spettacoli a tua scelta nel prossimo Cartellone.

– acquistando un pacchetto di biglietti da regalare a amici, dipendenti, clienti, fornitori … per un compleanno, per Natale, per un pensiero …un regalo non consumistico e a km zero!

– diventando sponsor di modus.

affittando lo spazio di modus per corsi e laboratorieventi privati (compleanni, anniversari, addio al nubilato…) o aziendali (meeting, riunioni di settore, team building, presentazioni prodotti, shooting fotografici, sfilate o come temporary shop).

…Perché la cultura si fa partecipando! Mettici del tuo.


Teatro Modus Spazio Cultura Verona diretto da Andrea Castelletti


Main Sponsor e Partner della Stagione Culturale

Valpolicella Benaco Banca Modus Verona sito
In collaborazione con
Partner Tecnici
Grafiche Aurora MODUS sponsor OFFICIAL-m2app-Modus Verona per sito