Cabaret | Musica

Enrica Tesio & Mao

Gli adulti non esistono

voce Enrica Tesio>, chitarra Mauro ‘Mao’ Gurlino
- TORINO -
Teatro Verona
Lei e Lui duettano a parole, ballando suonando e cantando, ridendo di sé e della vita.

Una serata di rime e musica da non perdere. Enrica Tesio e le sue Rime fragili per donne resistenti’ . Le rime saranno cantate dal vivo dal grande artista Mao. Un evento dove ridere, piangere e cantare insieme a due splendidi quarantolescenti.

Rime lievi e prose fluide per esprimere le luci e le ombre di una vita che si ingarbuglia veloce e si scioglie troppo lentamente, che chiede cura e spesso ne riserva poca, che ha molte richieste e poche risposte. La Filastorta di Enrica, disposta per canti come un piccolo poema, è un rimario di grazia e sentimento, una forma di resistenza ai luoghi comuni, alle certezze, ai musi lunghi, agli snobismi, alle mode. Lontano da sentimentalismi ingannevoli e scandito da un ritmo che vibra leggero tra gli occhi e le orecchie, i versi e le immagini, questo canzoniere illustrato parla d’amore con la giusta quantità di sarcasmo per non risultare stucchevole e la giusta quantità di ironia per non scivolare nella banalità. Dedicato alle donne e a tutti quelli che non ce la fanno, e poi invece sì, ma che fatica…


Enrica Tesio

Enrica Tesio è blogger e scrittrice torinese, ha due figli, due gatti e un mutuo. Laureata in Lettere con indirizzo cinematografico, fa la copywriter da quando aveva 20 anni. Nel 2015 ha pubblicato per Mondadori ‘La verità, vi spiego, sull’amore’, dal quale è stato tratto un film con la regia di Max Croci. Nel 2017 è uscito per Bompiani ‘Dodici ricordi e un segreto’. Tiene una rubrica su “La Repubblica” e la sua pagina Facebook è seguita da più di 40.000 fedelissime lettrici.

Mauro “Mao” Gurlino

Leader negli anni novanta del gruppo Mao e la Rivoluzione con cui pubblica due dischi per la Virgin (‘Sale’ e ‘Casa’, arrivando a partecipare a Sanremo Giovani con ‘Romantico’ ed aprire per gli Oasis), conduttore insieme ad Andrea Pezzi di programmi televisivi trasmessi su MTV (‘Kitchen’, ‘Hot’, ‘Romalive’, ‘Tiziana’, ‘Tokusho’), speaker radiofonico fin dai tempi del liceo (Radio Deejay, Radio Flash e Gru Radio), attore sia in lungometraggi (‘20 Venti’ di Marco Pozzi, ‘500!’ di Giovanni Robbiano, Lorenzo Vignolo e Matteo Zingirian, ‘Perduto Amor’ di Franco Battiato, ‘A/R Andata+Ritorno’ e ‘Passione sinistra’ di Marco Ponti, ‘I solidi idioti’ di Enrico Lando) che in cortometraggi (per la regia di Enrico Iacovoni, Nicola Rondolino, Igor Mendolia e Guido Norzi). Collabora negli anni con diversi musicisti, tra cui Delta V, Max Gazzè e Morgan, produttore artistico del suo primo disco solista ‘Black mokette’ pubblicato dalla Sony Music, a cui fa seguito la colonna sonora del film ‘500!’ pubblicata dalla Mescal.

Insieme ai Santabarba, è alla guida della resident band della trasmissione televisiva ‘Scalo 76’ su RaiDue. Sempre in Rai partecipa con la sua inseparabile chitarra al programma radiofonico ‘Ventura Football Club’ in onda su RaiRadio1. Da quindici anni, è agitatore, insieme alla sua crew CortoCorto (www.cortocorto.it) del nightclubbing torinese con le sonorizzazioni di ‘Duel \ Soundtrack Contest’, i contest cantautoriali di ‘LaBase \ Song Contest’ ed il talk-show ‘Il Salotto di Mao’, format con cui ha ospitato nel corso degli anni più di mille artisti. Per dieci ha fatto parte de Le Voci del Tempo, una compagnia che racconta la storia italiana in club, piazze, rassegne e teatri con spettacoli fatti di canzoni, immagini e parole. Nel 2010 pubblica il suo secondo disco solista ‘Piume pazze’, distribuito gratuitamente su internet, a cui fanno seguito due romanzi musicali, ‘Meglio tardi che Mao’ (Express Edizioni) nel 2011 e ‘Olràit! Mao sogna Celentano e gliele canta’ (Arcana Edizioni) nel 2013, oltre ad avere in cantiere il disco di debutto del progetto di sperimentazione elettronica Bit Reduce (www.bitreduce.it). Dal 2014 fa parte della squadra di ‘Roba forte’ (www.robaforte.it), varietà radiofonico trasmesso dal vivo. Gestisce il CortoCorto STUDIO, studio di produzioni e registrazioni indie situato nel cuore del quartiere San Salvario di Torino.


“Gli adulti non esistono.” con Enrica Tesio, Mauro “Mao” Gurlino, al Teatro Modus Spazio Cultura di Verona

in calendario

  • dom 27 ott ore 18:00

Assicurati subito il tuo posto acquistando il biglietto in prevendita o cliccando su Prenota.

Per riduzioni sui biglietti, promozioni e convenzioni si veda la pagina biglietti

Per essere sempre aggiornato su variazioni e novità del calendario, iniziative e promozioni puoi ricevere la newsletter settimanale di modus per email e/o con broadcast whatsapp.
Clicca qui per iscriverti

Attenzione - Le date potrebbero essere solo indicative. Le date potrebbero subire repentini cambiamenti. Si raccomanda di verificare sempre il calendario in prossimità della data di interesse.


L'Evento fa parte del percorso

Main Sponsor e Partner della Stagione Culturale

Valpolicella Benaco Banca Modus Verona sito
In collaborazione con
Partner Tecnici
Grafiche Aurora MODUS sponsor OFFICIAL-m2app-Modus Verona per sito