Musica

Alessio Lega

Guerra e pace

cabaret non allineato

con Guido Baldoni fisarmonica
e Rocco Marchi basso e percussioni
Teatro Verona
Si possono cantare la guerra e la pace, i ribelli ed i bambini, i clown ed i matti, ed anche l’amore e la luna, senza essere stucchevoli o peggio ancora noiosi?

Con il patrocinio del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere dell’Università degli Studi di Verona.

e con il patrocinio del Movimento Nonviolento


Si può mischiare sorrisi e lacrime, risate e commozioni? Sì, la canzone d’autore lo ha sempre fatto, tra protesta, tenerezza e poesia. Alessio Lega, uno dei cantastorie del presente, vi porta in viaggio tra eroi ignoti e strofe dimenticate. Da Bulat Okudzava, il padre della canzone russa, a Georges Brassens, il maestro di tutti i poeti in musica, fino ai grandi italiani come Sergio Endrigo e Fabrizio De André, questi e altri faranno da numi tutelari per uno spettacolo di storie vecchie e nuove che ci raccontano il presente. Anzi, che provano a cantarlo.

Evento organizzato in collaborazione con il “Il Salotto di Balakirev”, ciclo di seminari universitari su temi inerenti alla musica nel contesto russo, che nel pomeriggio dello stesso giorno si occuperà del poeta-cantautore russo dissidente Bulat Okudžava (uno degli autori che saranno cantati da Alessio Lega) con  interventi di Anna Giust, Giulia De Florio, Stefano Aloe, Enrico de Angelis e dello stesso Alessio Lega

in calendario


Per riduzioni sui biglietti, promozioni e convenzioni si veda la pagina biglietti


ISCRIZIONE NEWSLETTER


Per essere sempre aggiornati su variazioni e novità di eventi, sia presso modus che in altri spazi teatrali invernali ed estivi, e per iniziative, promozioni e sconti, iscrivetevi alla newsletter di modus.
Clicca qui per iscriverti


L'Evento fa parte del percorso


Main Sponsor e Partner della Stagione Culturale


repliche compiute

  • mer 11 mag 2022