Musica | Teatro

Claudio "Bifo" Bassi

Il complotto

Teatro canzone liberamente tratto dalla Passione secondo Giovanni

Bifo (narrazione, voce e chitarre)
Sbibu (Batteria)
Ribul Mirko (Basso)
Paolo Zanella (Tastiere)
David Cremoni (Chitarra)
Teatro Verona
Ispirato al libro “il Mandante” di Alberto Maggi.
Una “via crucis” che, con crescente tensione narrativa e sottile ironia, “inchioda” le responsabilità del potere politico e religioso nell’assassinio predeterminato di Gesù di Nazareth …

Una via crucis a teatro? Ci si potrebbe attendere qualcosa di “pesante” … Sfidiamo chiunque a trovare noiosa la figura di Anania, detto Anna, suocero di Caifa, che a sua volta in realtà si chiamava “Beppino” e gestiva il mercato del Tempio, riciclando animali che riusciva a rivendere allo stesso acquirente nel giro di poche ore … Sfidiamo chiunque a non trovare buffamente intrigante la figura di Pilato che ambiva a diventare titolato come “Cavaliere di Cesare”, ma che non riesce a far carriera perché nessuno si prende la responsabilità di farla fare a un povero psicopatico nevrotico (che ama cantare il Mambo!), il cui unico titolo era quello di aver sposato una figlia dell’Imperatore Tiberio! E volete scoprire perché i romani fecero di tutto per salvare “er zozzone che se dice esser fijo de dio … che ammè nu me ne po’ fregà de meno!”, fino a proporre uno scambio con il più pericoloso fondamentalista dei terroristi del tempo il cui nome in aramaico significa Figlio (Bar) e Padre (Abba) insomma, scambiano il figlio del padre con del padre il figlio … Perché pensavano che una volta morto Gesù di Nazareth gli portasse … Eh no! Venite a scoprirlo di persona! “Peccati giammai, peccati mai più, se tu fai i peccati ammazzi Gesù” canta Nicola Nicolis, decano dei cantautori veronesi: ebbene, “Il Complotto” sarà un crescendo di tensione narrativa che farà rimuovere nel Bifo i sensi di colpa ereditati dalle famose “filmine delle suore” della sua (ma non solo sua!) infanzia, facendo, ci auguriamo, allo stesso tempo crescere in tutti la consapevolezza della reale portata dei “poteri del Tempo e del Tempio” quali reali mandanti dell’assassinio di Gesù. E non ci auguriamo che il ripensare critico ai drammatici fatti di quel pomeriggio pre – pasquale di oltre 2000 anni fa sia anche sorprendentemente divertente: ne siamo certi!

in calendario

  • sab 01 apr ore 21:00

Per riduzioni sui biglietti, promozioni e convenzioni si veda la pagina biglietti


ISCRIZIONE NEWSLETTER


Per essere sempre aggiornati su variazioni e novità di eventi, sia presso modus che in altri spazi teatrali invernali ed estivi, e per iniziative, promozioni e sconti, iscrivetevi alla newsletter di modus.
Clicca qui per iscriverti


L'Evento fa parte del percorso


Main Sponsor e Partner della Stagione Culturale


repliche compiute

  • gio 19 mag 2022