Blog

Vaudeville a modus: le donne di ‘Bon Mariage’

bon mariage - modus - donne

Vaudeville a modus! Continua la presentazione dello spettacolo Bon Mariage di Teatro Impiria, in scena a modus tra il 15 e il 31 marzo prossimi.

Vaudeville a modus: le donne di ‘Bon Mariage’

Abbiamo chiesto alle attrici di Bon Mariage di raccontarci la loro esperienza. Ecco le loro impressioni, ecco i loro personaggi!


  • Racconta Bon Mariage come lo racconteresti a un tuo amico

Chiara Rigo
Tutto lo spettacolo ruota attorno al tema del matrimonio e delle relazioni tra uomo e donna. Ai personaggi il compito di portare in scena vari punti di vista che si contraddicono e completano lasciando infondo allo spettatore la libertà di trarre le proprie conclusioni. Il protagonista è un filosofo noto anche come rinomato libertino che commissiona il proprio ritratto ad un’avvenente pittrice la quale presto dimostrerà di avere mire ben precise e obiettivi diversi dalla semplice pittura. Il finale? Una sorpresa! Soprattutto per il povero filosofo.

Alessia Antinori
Bon Mariage
è uno spettacolo assolutamente da non perdere. Si tratta di una commedia brillante, in cui tutto è stato curato nei minimi dettagli: dai costumi alla scenografia, dalla ricerca dei personaggi alle loro relazioni, dalle citazioni dotte ai tratti di simpatica quotidianità. La trama è divertentissima e, sebbene ambientata nel XVIII secolo, è di estrema attualità.

Valentina Stevan
Bon Mariage è una commedia ambientata nel ‘700, il protagonista è Dennis Batteux, un filosofo che insieme al suo assistente si deve occupare di scrivere una pagina dell’enciclopedia riguardante la morale e il suo significato. Il suo lavoro viene però continuamente interrotto da quattro donne che vogliono qualcosa da lui.

Elena Perego
Questo spettacolo è l’unione di una simpatica commedia e di una profonda riflessione sul matrimonio. Tra risate ed ironia, i personaggi mostrano allo spettatore la complessità e contraddittorietà del pensiero umano.


  • Perché venire a vedere Bon Mariage?

Chiara Rigo
Perché è una commedia originale, brillante, ricchissima di spunti e dove ci si diverte molto! E poi… scenografia e costumi sono spettacolari!

Alessia Antinori
È uno spettacolo da vedere, curato nei minimi dettagli e che non lascerà insoddisfatto il pubblico.

Valentina Stevan
Perché lo spettacolo tratta temi come l’adulterio con forte leggerezza e ironia. È una commedia ricca di riflessioni e contenuti trasmessi con simpatia e umorismo.

Elena Perego
Consiglio vivamente di venire a vedere questo commedia, che, mostrando le complesse dinamiche dell’aristocrazia illuminista, diverte molto e, allo stesso tempo, trasmette un forte messaggio estremamente attuale.


 

  • Quali sono le tue aspettative?

Chiara Rigo
Mi aspetto di divertirmi tantissimo e soprattutto di imparare molto dai grandi professionisti con cui ho l’onore di recitare.

Alessia Antinori
Le aspettative fregano sempre, per cui preferisco parlare di obiettivi 😉 Gli obiettivi a cui vorrei che Bon Mariage giungesse sono principalmente due: il primo è certamente quello di riscontrare il favore del pubblico; il secondo è quello di dare alle persone la possibilità di riflettere, col sorriso sulle labbra, sui tanti messaggi che emergono dal testo.

Valentina Stevan
Mi aspetto 11 giorni molto intensi, ma molto divertenti, di repliche. È da settembre che dedichiamo anima e corpo a questo spettacolo e spero vivamente che le persone che ci verranno a vedere prima di tutto siano molte, e poi che apprezzino e restino colpite dal nostro lavoro e dallo spettacolo.

Elena Perego
A mio parere, questo sarà uno spettacolo che trasmetterà molta energia agli spettatori grazie al grande legame che si è creato tra noi attori. È stata una bellissima esperienza mettere in scena questo copione e penso che questo si sia trasportato anche sullo spettacolo stesso.


  • Chi è il tuo personaggio?

Chiara Rigo
Madame Viget è un personaggio misterioso e ambiguo, estremamente enigmatico. Si tratta di un’avvenente pittrice, un’abile seduttrice che si serve delle fini armi femminili per raggiungere i propri scopi.

Alessia Antinori
Madame Heliette Batteux… una donna intelligente ed arguta. Nonostante le difficoltà del quotidiano ama ancora il marito e intende salvare il suo matrimonio. Apparentemente assecondante, è in realtà una donna molto forte che sa il fatto suo. Riuscirà nel suo intento..?

Valentina Stevan
Genèvieve: una ragazza frizzante, sicura di sé, vanitosa e convinta di poter ottenere qualsiasi cosa lei voglia.

Elena Perego
Anne Jolie è un personaggio estremamente complesso che rappresenta il tipico adolescente nel contesto illuminista del 700. È una ragazza che lotta tra il desiderio di essere apprezzata dal suo famoso padre filosofo e quello di ribellarsi da lui.


Visualizza le date di ‘Bon Mariage’ e prenota il tuo biglietto

Visualizza le repliche nel calendario.

 

 

Ti Piace? Condividilo!

0 comments on “Vaudeville a modus: le donne di ‘Bon Mariage’

Leave Comment